Arancino o Arancina

“Arancino” o “Arancina”?

C’è un dibattito che si scatena ogni qualvolta si parla di cibo tipico siciliano, a volte incappando nel campanilismo di una o dell’altra parte della Sicilia. Il quesito colpevole è: si dice arancino o arancina?

Partiamo dall’inizio: cos’è un’arancina (o arancino)

Immagino che anche tu conosca questa delizia tipica della nostra regione. Si tratta di una specialità molto famosa, una sorta di timballo a base di riso a forma di pallina contenente salsa di pomodoro e carne. Pallina che per via del colore ricorda un’arancia. Nella zona occidentale della Sicilia lo troverai principalmente di forma sferica e risponde al nome di Arancina, mentre nella parte orientale potrai incontrarlo sia rotondo sia a punta e viene chiamato Arancino. Da qui nasce questa sorta di “rivalità” tra le due parti della nostra splendida regione.

Da dove arriva il nome Arancina o Arancino?

Si pensa che il nome derivi da uno dei frutti che più rappresenta la Sicilia ed il suo splendido sole: l’arancia. Siete mai stati in Sicilia in inverno? Quando buona parte dell’Italia è immersa nell’inverno, qui è tutto verde, il sole splende, il clima è mite ed il panorama è disseminato di golosi puntini arancioni. Chilometri e chilometri di aranceti per un tocco di colore che rallegra l’inverno. Assieme ad una buona spremuta di arance appena raccolte.

Arancina al Ragù

Arancina al Ragù

Arancino o Arancina? L’origine di questa specialità

Si dice che questo piatto nato dalle tradizioni degli arabi che dominarono l’isola per parecchio tempo. L’ipotesi nasce dall’abitudine di questa popolazione di creare palline di riso intinte nello zafferano nel palmo della mano. Questo riso veniva successivamente condito con carne di agnello prima di essere servito. In arabo, poi, molti tipi di polpetta prendevano i nomi dalla frutta a cui assomigliavano: sembra quindi arrivi da qui la tradizione di questo gustosissimo piatto tipico, ma non vi è certezza.

Quindi si dice Arancino o Arancina?

Hai ragione, non abbiamo ancora risolto il dilemma. Nella nostra zona si dice Arancina, ma per essere certi ci siamo documentati. L’accademia della crusca cita una forma “arancinu” che si trovava nel primo dizionario Siciliano – Italiano del 1857.  Quindi, è corretto con la A o con la O finale? Sono valide entrambe!

Quindi si dice sia Arancino che Arancina!

Ebbene sì. Per capire le ragioni di questa risposta, ti invito a lettura dell’articolo dell’accademia della crusca che ti spiegherà le ragioni tecniche della scelta sicuramente meglio di me. Come dicevo, la diatriba in questo caso di risolve con un pareggio: le crocchette più amate della Sicilia possono essere chiamate sia al maschile sia al femminile! 🙂 Ovviamente, noi a Sciacca continueremo a chiamarla Arancine, mentre a Catania e dintorni continueranno a chiamarlo Arancino.

Alla fine però, se ci pensi bene, non è molto importante come si chiamano, ma dove mangiarle davvero buone! Giusto? Quando vieni a Sciacca mi raccomando non perdertele, sono un piatto che devi assolutamente assaggiare. E non importa come le chiami, l’importante è mangiarne a bizzeffe 😉

Noi ti aspettiamo!

5 Comments

  1. Johnk90

    How significantly of an special post, keep on posting much better half afkeddkccedg

  2. Johnd962

    That alone wwas an egregious oversight on thheir own part, since eegeddggbgee

  3. Smithg44

    I am so grateful for your blog article.Really thank you! Fantastic. dedkddkdkfdededk

  4. motoapk thank you

    Thanks for the article post. Really Cool.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>